ven

03

gen

2014

S.Teresa di Gesù

 


‘PENSIERI SULL’AMORE DI DIO’ DI SANTA TERESA DI GESÙ: UN’INTRODUZIONE

ALLA LETTURA

 

 

Presentazione

È un piccolo scritto di Teresa, composto a quanto sembra, fra gli anni 1571- 1573. Teresa non ha ancora scritto il suo capolavoro, Il castello interiore, ma in queste pagine se ne intuisce già il contenuto che attinge dalla sua esperienza quotidiana. È un mini-trattato di preghiera, sullo stile pedagogico della nostra S. Madre. Probabilmente sono state ancora le sue figlie e sorelle a ispirarne la composizione, chiedendo spiegazione su alcuni versetti della Sacra Scrittura che leggevano in latino nell’Ufficio divino. In particolare, il Cantico dei Cantici veniva letto nell’Ufficio della Madonna. La S. Madre non si è lasciata sfuggire l’occasione per una delle sue libere e liberanti interpretazioni spirituali della Parola di Dio applicandola alla quotidianità delle sue monache. Pare ovvio che il Cantico del Cantici abbia attirato l’attenzione di Teresa e delle sue figlie, chiamate nel Carmelo a contentare il loro Signore (P 7,8), loro Sposo,  attraverso una vita di fraternità, orazione e solitudine. Teresa scrive avendo già gustato le esigenze e la tenerezza del matrimonio spirituale e con queste poche pagine intende illustrarne i frutti: le opere che fioriscono dall’unione con Dio, i fiori usciti e sbocciati sull’albero di un così intenso amore – l’albero della croce - hanno un profumo che dura a lungoGiova di più un’anima sola di queste con le sue parole ed opere, che non un gran numero di altre, le cui opere siano frammiste alla polvere della loro sensibilità o di qualche loro interesse (P 7,7).

 

leggi di più

Volgiti a me Signore

Nuovo percorso sulla preghiera.

Venerdì 28 settembre

alle 21

leggi di più

          leggi di più...

La vita dei Santi Carmelitani:

 Santa Teresa di Gesù

Idea regalo del mese